La Nostra Storia

Il Centro Sociale Luigi Buzzi nasce agli inizi degli anni ’70 come luogo di incontro e ricreativo per i dipendenti della Cementeria, le loro famiglie e la comunità di Robilante e zone limitrofe. Oggi e guidato da persone giovani e dinamiche che promuovono con entusiasmo attività culturali e sportive.
Nel 1970 per volontà del Cav. Dott. Luigi Buzzi, iniziano i lavori realizzativi di un Centro Sociale in località Cascina Chiri di Robilante, che prende inizialmente il nome di Centro Sociale PRESA. In seguito nel 1983, diviene Centro Sociale Presacementi e il 12 maggio 2000 assume la sua attuale e definitiva denominazione di Centro Sociale Luigi Buzzi (CSLB) per onorare degnamente la memoria del suo Fondatore.
Negli anni, alla guida del Centro Sociale, si sono succeduti quattro Presidenti (Giuseppe Giorcelli – Romano Vanoli – Giovanni Sassone – Gianni Mario Cena) validamente coadiuvati da quattro diversi segretari (Domenico Borsoi – Giuseppe Giorcelli – Bruneto Mambrin – Claudia Magliano) e dai membri del Consiglio Direttivo.
Il CSLB si sostiene e svolge le sue varie attività grazie al contributo economico di Buzzi Unicem S.p.A. e all’impiego gratuito del Consiglio Direttivo dei Presidenti e dei Soci dei singoli Gruppi interni al Centro. Ad oggi conta circa 800 Soci iscritti con differenti forme di tesseramento ed è dotato di strutture proprie quali: il servizio bar e ristorazione, la foresteria per i dipendenti Buzzi Unicem in trasferta a Robilante, il locale polivalente palestra-teatro, il campo da calcio in erba naturale, il campo da calcetto-tennis in erba sintetica appena inaugurato, il palazzetto tennis-bocce, il campo da tiro con l’arco, bike park più giochi bocce esterni e ampie aree verdi con zona riservata a giochi per bambini.

Le attività sono distinte in due macro campi d’azione, la prima di taglio culturale e la seconda di taglio decisamente sportivo. Circa la cultura si organizzano rappresentazioni teatrali e serate divulgative avvalendosi della collaborazione di scrittori ed editori locali che presentano le loro opere, ma anche solo di profondi conoscitori-esperti di una certa quale materia che meriti di essere approfondita. A titolo di esempio, nel 2014 è stata interessante e proficua la giornata dedicata ai giovani  organizzata in collaborazione con la Polizia postale, per illustrare i rischi del Web.
L’attività sportiva ha due ambiti specifici:
Quello ludico-amatoriale che comprende diversi corsi: street tennis per ragazzi, ginnastica artistica e acrobatica per ragazzi, corsi di ballo, spinning e corse campestri. A latere si aggiungono il Gruppo di Cicloturismo (Pres. B. Mambrin) che organizza riuscitissimi e allargati raduni annuali fuori Italia e il Gruppo Mineralogico (Pres. F. Parola) che promuove una giornata campale e didattica di ricerca sul territorio.
Quello atletico- competitivo, organizzato in gruppi ognuno con struttura organizzativa propria, che pur senza alcun orientamento professionistico aggiunge vittorie e primati al palmares del CSLB. Questi gruppi che sono iscritti alle rispettive Federazioni sportive di appartenenza sono: Arcieri (Pres. B. Bossi), Bocce (Prs. M. Giordanengo), Calcetto (Pres. Errante), Judo (Pres. P. Torassa), Pesca Sportiva (Pres. B: Cagliero), Podistica (Pres. D. Ferrero) e Tennis (Pres. GP. Vola).
Il Centro Sociale, è anche il luogo di ritrovo del Natale Bimbi, la tradizionale festa prenatalizia con doni e premi studio per i figli dei dipendenti Buzzi Unicem dello stabilimento di Robilante, e di altre manifestazioni o giornate a tema in collaborazione con il Comune, la Pro Loco, la Chiesa, le Scuole.
L’odierno Direttivo entrato in carica in Aprile 2019 è così composto Giuseppe Paci (Presidente); Marco Giordanengo (Vice-Presidente); Claudia Magliano (Segretario); Emanuele Greco (Tesoriere); Massimo Laurenti (Manutenzione miglioramento); Roberto Carletto (Pianificazione attività); Ivana Ocelli, Giuseppe Noe, Ivan Caraglio, Bruno Bossi,  (Consiglieri).

.